MAMANERA REGGAE BOOM BEACH 2015: OFFICIAL LINE UP!

martedì 07 luglio 2015 / in Blog / by admin / Commenti disabilitati


MAMANERA REGGAE BOOM BEACH 2015: OFFICIAL LINE UP!

Yes Massive and Crews, finally online on www.mamanera.com the official line up for the summer 2015, as usual the resident sound is yours truly HEAVY HAMMER SOUND!

Here’s the official line up of this year:

18th July:  Mamanera Great Opening Dance with HEAVY HAMMER SOUND & FRIENDS

25th July:  The Italian Party with I-SHENCE from Perugia and Ghetto Eden live

1nd August: Old Time Som’ting with VILLADA POSSE from Rome

8th August: Juggling Stars with BLACK CHINEY from MIAMI/USA & Mr Pushman

10th August: Mamanera Reggae Boom Beach 15th Anniversary pt1 with MR VEGAS Live from Jamaica

12th August: Rub a Dub Legend with JOHNNY USBOURNE Live from Jamaica + SOUL STEREO from France

13th August: Heavy Hammer 16th Anniversary with KILLAMANJARO SOUND from Jamaica

15th August: Everybody Dance / 2015 Dancers Reunion with SENTINEL SOUND from Germany and COPPERSHOT SOUND from Jamaica

17th August: #MAMANERAREVOLUTION

20th August:  Mamanera Reggae Boom Beach 15th Anniversary pt2: ORIGINAL SALENTO DANCEHALL: No-Tap! with Mamanera All Stars 

 

Information (Italian only)

18 Luglio

Mamanera Great Opening 

HEAVY HAMMER SOUND & Friends

Il Mamanera Reggae Boom Beach apre le danze anche quest’anno sotto i controlli dei campioni di casa, i salentini HEAVY HAMMER SOUND!
I salentini sono reduci da un altro anno di fuoco: oltre le trasferte in tutta europa, un controverso soundclash a New York, una tournè in Scandinavia che a fine giugno li ha visti protagonisti tra Danimarca, Norvegia, Svezia e Finlandia, saranno in Jamaica del prossimo 8 agosto, dove rappresenteranno l’Italia e l’Europa al Soundfest, l’annuale anniversario di Bass Odissey, per poi andare al Rototom Sunsplash in Spagna, dove saranno resident sound insieme a Lampadread.
Ma il 18 luglio tutto si ferma, Heavy Hammer Sound rientra in full effects ai controlli della base, nella “loro” spiaggia piu’ bollente d’Italia ad inaugurare quella che è la quindicesima, incredibile stagione del Mamanera Reggae Boom Beach!
Un carico inarrestabile di dubplates e reggae vibes, collaborazioni costanti con i maggior artisti jamaicani ed internazionali, centinaia di palchi dall’America all’Europa al Giappone alla Jamaica, i martelli ritornano alla base nel loro “tempio” della dancehall salentina ad aprire senza esclusione di colpi la stagione dancehall 2015 del Mamanera Reggae Boom Beach.

 

25 Luglio

Mamanera Great Opening Dance

I-SHENCE SOUND from Perugia

+ GHETTO EDEN Liveset

Non è ancora agosto e già il Mamanera è rovente! Ritornano dopo qualche anno dall’ultima, devastante performance al Mamanera, uno dei sound più’ importanti d’Italia quando si parla di qualità, dubplate box, soundclashes e soprattutto dancehall di fuoco.
Direttamente da Perugia, atterra sulla spiaggia del Mamanera Reggae Boom Beach 2015 The Italian Beretta: I-SHENCE SOUND!
Rientrati in pista nella scena italiana e internazionale con una serie di vittorie in soundclashes tra l’Italia e l’Inghilterra nel 2014 e 2015, a pochi giorni dalla sfida contro Supersonic Sound, da Berlino, che ad agosto li vedrà impegnati nel clash più’ atteso dello stivale per il 2015, i perugini tornano in salento carichi come non mai, per una dance che si preannuncia già unica.
Prima di loro tornano al Mamanera i GHETTO EDEN, band e sound system salentino ormai da anni presenti in dancehall e festivals in italia, direttamente da quell’officina di talenti e raggamuffin chiamata Sud Sound System.
Con all’attivo l’album Fuori Città del 2011, e Senegalentino del 2014, prodotti dalla SSS, i Ghetto Eden portano al Mamanera tutto la potenza e la carica della scuola di dancehall salentina di una volta, reinterpretata con i ritmi e l’energia di oggi.

 

1 Agosto

Old Time Som’ting

VILLADA POSSE from Rome

La Villada Posse non ha bisogno di presentazioni. I romani hanno letteralmente costruito dalle fondamenta la scena reggae italiana per oltre vent’anni, con migliaia di dancehall su e giù’ per lo stivale, dischi, e live shows.
Non sono nuovi ai controlli del Mamanera Reggae Boom Beach, anzi, sono uno dei pochi gruppi presenti fin dalle prime date quindici anni fa, quando la consolle era ancora sulla sabbia, e nell’aria si cantavano canzoni come “Zumpi e Balli”, “Ciocchino”, e l’album Musically per intero..
Raina, Ginko e Pecoz tornano al Mamanera carichi di buone vibrazioni, quelle autentiche, di chi fa reggae col cuore da così’ tanto tempo, che essere entrato nel cuore di una nazione intera.
Al Mamanera agosto inizia così’, con una mano sul cuore, e l’altra su con l’accendino acceso!

8 Agosto

Juggling Stars

BLACK CHINEY from MIAMI/USA

& Mr Pushman

Agosto è ormai nel vivo e al Mamanera torna l’emblema del juggling moderno, dei ritmi serrati, delle dancehall che vanno dai sobborghi di Kingston fino ai club patinati di Miami, dalle tonnellate di dubplate agli speech più’ taglienti.
Torna al Mamanera, confermato d’obbligo per il quinto anno, il sound system che detta legge quando si parla di Juggling e Dancehall Riddims, in qualsiasi parte del globo: BLACK CHINEY!
Produttori di gente come Sean Paul, Bounty Killer, Elephant Man, Vybez Kartel, Damian Marley e Soja, giusto per citare qualcuno, e quando non fanno reggae anche di Madonna, John Legend, Eminem, Mary J Blige e Bruno Mars, e per questo vincitori di ben tre Grammy Awards negli Stati Uniti, i dj di Black Chiney hanno un curriculum che sfida quello di qualsiasi altro dj e produttore anche al di fuori del reggae; basti pensare che perfino Major Lazer ha un membro di Black Chiney all’interno del suo team, il vulcanico Walshy Fire.
Ad aprire le dance mr PUSHMAN direttamente da Foggia, uno dei più’ attivi e più’ dinamici reggae selector dello stivale.
Black Chiney torna al Mamanera per dettare di nuovo lo standard di quello che è la Dancehall nel 2015, senza fronzoli, senza invenzioni, direttamente dalla fonte, preparatevi per una lezione di stile e vibes da panico!

10 Agosto

Mamanera Reggae Boom Beach 15th Birthday Bashment pt1

MR VEGAS live (Jamaica)

Quando si chiama un luogo per nome, come fosse un amico, un fratello, significa che quello non è un semplice luogo, ma è entrato nel cuore di un’intera comunità, si è fatto spazio, e lo si considera come una casa.
Quando i Fasiello nel lontano 2000 misero su la prima serata reggae al “Mamanera”, qualcosa di magico era nell’aria, ma nulla avrebbe lasciato presagire che quella spiaggia, quel lembo di sabbia in un posto allora recondito chiamato Salento, sarebbe diventato di li’ a poco il centro, il tempo, di un intero movimento musicale, italiano ed europeo.
Sotto la direzione salentina del Sud Sound System prima, e di Heavy Hammer Sound dopo, che non a caso sarebbero diventati entrambi, in modo diverso, punti di riferimento della scena reggae e dancehall nazionale, il Mamanera Reggae Boom Beach è l’emblema per migliaia e migliaia di giovani della serata reggae in spiaggia, gratis, sotto le stelle, di bassi penetranti, di vibrazioni che fan sorridere il cuore, che coinvolgono anche chi, e son tanti, han conosciuto su quella sabbia il reggae per la prima volta, e non l’hanno mai più’ lasciato.
Il 10 agosto, sotto le stelle della notte di San Lorenzo, il Mamanera Reggae Boom Beach chiama a raccolta tutti quelli che vogliono bene a questo angolo di terra, e lo fa portando in dancehall stile una superstar della dancehall chiamata MR VEGAS, direttamente dal Kingston, Jamaica.
Quindici anni di musica, reggae, storie, sogni, progetti, e sorrisi e buone vibrazioni: questo è il Mamanera Reggae Boom Beach, fin dal primo giorno Free Music, for Free People!

12 Agosto

Rub a Dub Legend

JOHNNY OSBOURNE live from Kingston, Jamaica

+ SOUL STEREO from France

Solo un giorno di respiro per riprendersi dai festeggiamenti per i quindici anni del Mamanera, e l’intera massive è chiamata a raccolta per un altro evento destinato a restare nella storia di questa musica.
Arriva per la prima volta al Mamanera Reggae Boom Beach the godfather of dancehall, ladies and gentlemen: JOHNNY OSBOURNE!!
Errol Osbourne, meglio noto come Johnny Osbourne, è uno dei più popolari artisti giamaicani. La sua carriera inizia negli anni settanta, e l’ha portato subito al successo con le pubblicazioni di dischi come Truths And Rights e Folly Ranking.
Dischi come Buddy Bye sul sleng teng riddim di King Jammy, Murderer, In the Ghetto, Lend me your 16, Little Soundbwoy, sono tra i singoli piu’ suonati tutt’ora in tutte le dancehall del mondo, e tra i pezzi in assoluto piu’ registrati come dubplate da tutti i sound del mondo. Non a caso uno dei dub piu’ invidiati di tutti i tempi, il medley “murderer & dubplate in the ghetto” del grande David Rodigan porta la firma e la voce per l’appunto di questo artista.
Johnny Osbourne viene considerato uno dei più importanti vocalist dell’isola e tutt’oggi è tra i più ammirati artisti della scena, capace tutt’ora, a distanza di quarant’anni dai primi successi, di infiammare concerti e dancehall in tutti gli angoli del pianeta.
La classe non si inventa, la qualità non si improvvisa, la storia parla da sè: Mamanera Staff e Heavy Hammer portano sulla sabbia del Mamanera una leggenda della cultura dancehall nella sua forma piu’ autentica, il rub a dub, il “cantare sulle basi” cosi’ come l’avete immaginato per anni, così come meravigliosamente è.

 

13 Agosto

Heavy Hammer 16th Birthday Bashment

with the legendary

KILLAMANJARO SOUND from Kingston, Jamaica

Quante possibilità ci sono che un manipolo di ragazzi salentini un giorno compri un pacco di dischetti in formato sette pollici, provenienti da un isola nei caraibi, e da quei pochi dischi costruiscano un percorso che li porta a suonare in tutto il mondo? Non si sa esattamente, ma una c’è stata, ed è diventata realtà.
Sedici anni fa da un idea di un gruppo di amici, ventidue dischi, qualche cassettina di soundclashes dalla jamaica e qualche cassa autocostruita, nasceva un sound system chiamato Heavy Hammer.
Sedici anni dopo, quei ragazzi si ritrovano con in valigia un’esperienza di dancehall e festivals in tutta Italia, Europa, Giappone, America, Jamaica, soundclashes con tutti i sound piu’ importanti e pericolosi al mondo, sfide all’ultimo dubplate, e collaborazioni con tutti i piu’ importanti artisti reggae.
Succede anche che quel sound, che al Mamanera da un po’ di anni ha messo radici come resident, appena rientrato dalla Jamaica, dove suonerà l’8 agosto all’anniversary di Bass Odissey, dalla Jamaica rientri portando con se un altro sound leggenda vivente di questa musica: KILLAMANJARO SOUND da Kingston Jamaica!
Jaro è piu’ di un semplice sound system da clash, è IL sound per eccellenza; in oltre quarantanni di attività ha dato l’inizio ad artisti come Super Cat, Early B, Garnett Silk, e tanti altri, che son cresciuti, e arrivati al successo mondiale, cantando sul sound e registrando dubplates per Jaro.
Jaro è l’unico ad aver vinto il Worldclash due volte, ad aver battuto qualsiasi altro sound sul pianeta, inclusi David Rodigan, Bass Odissey, King Addies e Mighty Crown, da qui il suffisso KillamanJaro.
Arriva per la prima volta assoluta al Mamanera come ospite speciale per il birthday bashment dei 16 anni di Heavy Hammer (che lo sfidato al Worldclash Jamaica 2012), nell’edizione speciale del quindicesimo anno del Mamanera Reggae Boom Beach.
Preparate le vostre orecchie, dancehall cosi’ non vi ricapiteranno tanto spesso.

15 Agosto

Everybody Dance: 2015 Dancers Reunion

COPPERSHOT SOUND from Kingston, Jamaica

& SENTINEL SOUND from Stuttgart, Germany

plus dancehall queen performances:
AURORAH & DHS from Lecce

Ritmi serrati, ossessivi, juggling, dancing tunes, movimenti, vibrazioni e sensualità dal cuore caraibico: se fino a qualche anno ballare, come lo si fa in una dancehall in jamaica, o ovunque si viva il reggae, era quasi tabu’, ora lo si trova nelle palestre, nelle scuole di ballo, nei club di mezzo mondo.
Possono cambiare i termini, una volta lo chiamavamo backshot, era lo si chiama twerk, se il wine delle dancehall queens ha fatto impazzire generazioni di jamaicani ora lo si confonde con il bubble, ma la sostanza non cambia, la sostanza è sempre li, nel cuore, ed è la dancehall.
Per la notte piu’ calda di agosto, la dancehall delle dancehall del Mamanera Beach da quindici anni, la sabbia piu’ calda d’italia chiama i migliori sound d’Europa e della Jamaica quando si parla di far ballare, sudare, divertire e scatenare migliaia di persone.
Se SENTINEL SOUND negli ultimi tre anni ha conquistato il titolo di devastatore del Mamanera Beach, oltre a essere uno dei sound n1 in europa e l’unico, tutt’ora, ad aver vinto un Worldclash, COPPERSHOT non ha bisogno di presentazioni.
Miglior sound jamaicano 2013, 2014, 2015, la crew piu’ attiva nell’isola in quanto a numero, quantità, fomento e riuscita delle serate, ritornano al Mamanera Cutty e March Chin, i due dj di punta del movement Coppershot Sound, che di Dj ne conta ben sei e dal 1994 non smette di dar fuoco all’isola.
Se già questa combination non bastasse, Heavy Hammer e Mamanera Beach portano sul palco la dancehall queen salentina Aurorah, di ritorno dal Dancehall Queen Contest di Montego Bay, Jamaica, dove i primi d’agosto rappresenterà il Salento e tutta l’Italia.
Ad accompagnarla la “sua” Dancehall School, l’ensemble di dancers che ha letteralmente “lockato” tutte le dancehall invernali in Salento degli ultimi due anni.
Il 15 agosto venite vestiti leggeri, vi dimostreremo ancora una volta perchè il Mamanera Reggae Boom Beach è da quindici anni la yard piu’ rovente d’europa!

17 Agosto

#MAMANERAREVOLUTION

L’anno scorso hanno fatto il panico, quest’anno si parlerà di boato.
No, non ve lo diciamo il nome della band salentina che infiamma concerti sold out in tutta italia con il loro tour da #rivoluzione, che ha riscritto tutti i canoni di dancehall made in Salento e li ha esportati ovunque fino in cima alle classifiche nazionali.
Vi diciamo solo che il 17 agosto saranno al Mamanera Reggae Boom Beach, ovviamente free entry come tutte le dancehall al Mamanera, ospiti di Heavy Hammer Sound e Mamanera Staff.
Vestitevi leggeri e schiaritevi la voce, al Mamanera ritornano carichi di energia e vibes più che mai, ci sarà da sudare, saltare, cantare e sgolarsi fino all’alba!

20 Agosto

SALENTO ORIGINAL DANCEHALL:

MAMANERA BEACH 15th ANNIVERSARY, NO TAP!

with Mamanera All Stars

Subito dopo la notte bianca a San Foca arriva lei, è l’ultima dance al Mamanera, ma quest’anno ha un sapore diverso.
Questa è la dancehall di chi ama questa terra, di chi canta reggae e gli vibra il cuore a ritmo salentino, questi sono i quindici anni del Mamanera Beach, con i sound resident di questi quindici anni, contro chi di questa sabbia e mare vuole farne solo passaggio obbligato per business di dubbio esito e utilità.
Ritorna come ogni anno il sound system sotto le stelle, microfoni incandescenti e liriche di fuoco, bassi potenti e accendini in aria, è dancehall del Salento, talmente unica da essere cantata in una canzone che passa di bocca in bocca per generazioni con le parole “Beddhra preparate sta sira c’è na festa……”.E’ la dancehall salentina, vibrazione di cultura, radici e musica

E’ il Mamanera 2015, è la dancehall in spiaggia, è 100% Reggae Music from Salento!

 

RESIDENT SOUND:

HEAVY HAMMER SOUND